Come Craig of the Creek ha salvato la mia estate

Philip Solomon come Craig of the Creek in Jacob of the Creek (2019)
Quest'estate è stata tra le più emotivamente scoraggianti della mia vita, ma uno dei miei conforti, come lo era durante l'infanzia, è stato guardare la televisione, specialmente i cartoni animati. Per me, i cartoni animati sono sempre stati un modo per guardare avventure uniche con personaggi divertenti, bellissime animazioni e, se fatti bene, tanto cuore. L'anno scorso, recuperare il ritardo con Steven Universo ha preso la mia estate, e questa volta è stato lo spettacolo di Cartoon Network Craig del Creek , creato da Matt Burnett e Ben Levin.

Racconta la storia del titolare Craig Williams, che vive nella fittizia cittadina suburbana di Herkleston, Maryland, nella periferia di Baltimora, nel Maryland, e dei suoi due amici, Kelsey e John Paul J.P. mentre hanno diverse avventure nel loro torrente. È un'utopia per bambini con personaggi che sono un incrocio tra i bambini di Recesso , in termini di strana gerarchia politica, e i ragazzi di and Ed, Edd e Eddy.



Craig è un cartografo e sta lentamente creando una mappa dettagliata del torrente, espandendola durante i loro viaggi, il che porta a problemi mentre la trama generale prende il via dall'altra parte del torrente che è governata da un tiranno re bambino. Quella trama è a fuoco lento, quindi la maggior parte della storia è dedicata sia all'esplorazione che allo sviluppo del personaggio per Craig, i suoi amici e il mondo che lo circonda.



brama ha un cast di personaggi così diversificato che sembra meravigliosamente inclusivo e premuroso. Amo i suoi due migliori amici. Kelsey sta praticamente vivendo la sua vita facendo il LARP come un cavaliere con il suo uccello domestico, Mortimer. A volte si racconta da sola, ama leggere romanzi d'avventura, vuole diventare un'autrice un giorno ed è figlia unica di un vedovo.J.P.è come una versione scritta meglio di Ed from Ed, Edd e Eddy . Non è molto brillante, ma è fantasioso, gentile e farebbe di tutto per proteggere i suoi amici.

Fondamentalmente, sono tutti i miei dolci bambini e li amo.



Ciò che è anche così importante è guardare una famiglia nera al centro dello spettacolo. Abbiamo il suo eccezionale fratello, Bernard, doppiato dal brillante Phil LaMarr; i suoi fantastici genitori, Duane e Nicole (voci di Terry Crews e Kimberly Hebert Gregory rispettosamente); e la sua adorabile sorella minore, Jessica (Lucia Cunningham). La razza non è affrontata direttamente nello show, ma è piena di una bella oscurità normalizzata, dalla nonna di Craig coinvolta nell'attivismo per i diritti civili a tutte le fantastiche acconciature di Nicole e il fatto che indossasse un sottile maglione della Howard University, il che implica che potrebbe essere andata via ad un HBCU. La sua unità familiare inizia a esistere e forse è ancora più un'utopia del torrente.

Inoltre, tutta la sua famiglia è marrone. Mentre io amo La famiglia orgogliosa per motivi nostalgici, il fatto che le donne dalla pelle più scura fossero spesso codificate come ghetto, mentre le donne della famiglia Proud fossero dalla pelle più chiara, è qualcosa che è particolarmente stridente ora. C'è un episodio imminente chiamato Sparkle Cadet, su una giovane ragazza magica che arriva al torrente, e Internet ha avuto tutte le sue sensazioni guardando questa ragazza nera dalla pelle scura ottenere una sequenza di trasformazione magica della ragazza.

Non vorrei mai più essere un bambino, ma, soprattutto durante un episodio depressivo, desidero l'ottimismo che avevo da bambino. Quando sei giovane, c'è un senso di speranza che ogni giorno porterà a qualcosa di nuovo, e c'è una profonda sensazione viscerale che finché avrai i tuoi amici, andrà tutto bene, specialmente durante l'estate. Poiché ho lavorato sulla mia salute mentale, Craig del Creek è stata una coperta calda che mi ha aiutato a rimanere con i piedi per terra, soprattutto perché sono stato in grado di guardarlo con qualcuno che amo. Se ami i cartoni animati, le belle storie e i personaggi fantastici, questo è lo spettacolo che fa per te.

(immagine: Cartoon Network)

Vuoi altre storie come questa? Iscriviti e sostieni il sito!

— Il Mary Sue ha una rigorosa politica di commento che vieta, ma non si limita a, insulti personali verso chiunque , incitamento all'odio e trolling.—